logo personale

View previous topic View next topic Go down

logo personale

Post by emilia.desimone on Thu Feb 16, 2017 7:54 pm

Dopo vari tentativi, un pò di voglia di mollare e di utilizzare il gatto realizzato con il tangram, sono riuscita ad ottenere un semplice musetto di gatto, praticamente uno schizzo che utilizzavo quando da ragazzina utilizzavo carta e penna per scrivere agli amici, invece di inviare e-mail, sms, mms, emoticon, ed altro... sul corsivo devo lavorarci, per il momento mi contento dello stampato maiuscolo, spero faccia altrettanto il professore... Very Happy
Al di là delle semplici battute, per me non è stato uno scherzo, alla fine lo considero un successo, anche se non mi è riuscito proprio come volevo, ma mettere insieme linee, cerchi, ellissi, triangoli, decidere quali disegnare prima, individuare quali dovevano essere trasparenti, quali bianchi, non è stata una passeggiata. Non parliamo poi delle orecchie, che dovevano essere costituite semplicemente da due semirette aventi la stessa origine nel mio piccolo progetto, ma alla fine sono diventati necessariamente due triangoli, poichè continuavano a colorarsi di rosa. Naturalmente dovevano colorarsi, considerato che il comando successivo era ciò che chiedeva, anche se io avrei voluto si colorasse solo i naso... ma giustamente FILL chiude e colora, quindi anche le orecchie!
Anche l'uso delle ellissi ha rappresentato un ostacolo, avrei voluto realizzare il sorriso con una sola ellisse, con un segmento, ma non sono riuscita a "piazzarlo" nel posto giusto, per cui dopo una giornata di tentativi ho ripiegato sovrapponendo due ellissi, una bianca su una rosa; alla fine dei conti il risultato ha superato le aspettative, in quanto ho ottenuto un gradevole sorriso.

In ogni caso, procedendo per prove ed errori, ed aggiustando un pò il tiro qua e là durante il percorso, alla fine ecco qua il risultato... spero sia rispondente al compito assegnato.




HOME

PENSIZE 2

PENCOLOR “SILVER”

LEFT 90

REPEAT 2 [
FORWARD 150
BACK 150
LEFT 15
]
FORWARD 150
BACK 150

LEFT 180

REPEAT 2 [
FORWARD 150
BACK 150
RIGHT 15
]
FORWARD 150
BACK 150

LEFT 15
FILLCOLOR “INVISIBLE” FILL
ELLIPSE [140, 180]

PENCOLOR “WHITE”
FILLCOLOR “WHITE” FILL
CIRCLE 90

PENUP
LEFT 50
FORWARD 77
PENDOWN
PENCOLOR “SILVER”
RIGHT 15
FORWARD 60
RIGHT 140
FORWARD 65

HOME
PENUP
LEFT 50
FORWARD 75
PENDOWN
PENCOLOR “SILVER”
LEFT 15
FORWARD 60
LEFT 140
FORWARD 65

FILLCOLOR “WHITE” FILL


PENUP

POSITION [319, 416]
HEADING 0
RIGHT 210

PENDOWN
PENSIZE 2
PENCOLOR “SILVER”

FORWARD 30
RIGHT 90
FORWARD 30
RIGHT 135
FORWARD 43
FILLCOLOR [222, 49, 99] FILL


PENUP
HOME
LEFT 15
BACK 38
PENDOWN

ELLIPSE [110, 28]
FILLCOLOR [222, 49, 99] FILL

FORWARD 5
PENCOLOR “WHITE”
FILLCOLOR “WHITE” FILL
ELLIPSE [110, 20]

PENUP
POSITION [255, 533]
HEADING 0
PENDOWN

PENCOLOR [171, 205,239]
PENSIZE 8
PENCAP “ROUND”
FORWARD 40
RIGHT 90

REPEAT 29 [
RIGHT 6
FORWARD 2.1
]


PENUP
RIGHT 5
BACK 45
PENDOWN
FORWARD 17
RIGHT 90
FORWARD 20
RIGHT 90
FORWARD 17
BACK 17
LEFT 90
FORWARD 20
RIGHT 90
FORWARD 17


PENUP
FORWARD 20
PENDOWN
LEFT 150

REPEAT 40 [
LEFT 5
FORWARD 0.9
]

REPEAT 50 [
RIGHT 5
FORWARD 0.9
]

PENUP
RIGHT 50
FORWARD 40
RIGHT 140
PENDOWN
FORWARD 40

HIDETURTLE

emilia.desimone

Posts : 10
Join date : 2017-01-25

View user profile

Back to top Go down

Re: logo personale

Post by emilia.desimone on Fri Feb 17, 2017 6:59 pm

Guardo e riguardo il gatto ed altre esercitazioni e mi rendo semre più conto di come l'utilizzo di Logo, del pensiero computazionale in genere, aiuti a comprendere che ogni problema può essere visto e risolto da diversi punti di vista...
dopo aver terminato il logo mi rendo conto che c'erano almeno altri tre modi, di cui almeno uno più semplice,forse, per realizzarlo. Io al momento ne vedo tre, ma probabilmente sono molti di più.
Questo è indice che Logo può essere utilizzato per comprendere e far comprendere agli alunni che spesso ci si trova dinanzi a problemi aperti, che hanno molteplici, o infinite, soluzioni, che richiedono di volta in volta idee nuove, personali e, perchè no, creative. Mi viene dunque in mente che potrebbe essere utile a favorire lo sviluppo del pensiero divergente... magari.
E in presenza di bambini con particolari bisogni educativi favorire un miglioramento della tolleranza per l'insuccesso e soprattutto della tolleranza per l'ambiguità.

emilia.desimone

Posts : 10
Join date : 2017-01-25

View user profile

Back to top Go down

View previous topic View next topic Back to top

- Similar topics

 
Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum